C’è qualche problema?

Sua nonna era siciliana, negli anni’20 abitava con una zia, e questa non la faceva uscire mai perché era gelosa di lei. Sua nonna un giorno si vestì da maschio, dice Vesna A., E presa la bicicletta di uno dei suoi fratelli, perché allora le donne non potevano andare in bicicletta, iniziò a correre avanti e indietro la stradina di casa sua. La zia, pensando fosse un maschio che ronzava intorno a sua nipote, la accusava di essere una puttana. Allora la bambina togliendosi il cappello disse, Buon giorno, signora, come va? C’è qualche problema?

[Stranizza d’amuri, verbale della seconda riunione, qui.]